Risolviamo i misteri della Serie Sole e Luna: viene dopo Kalos? È lo stesso Ash? Grafica di qualità?

10
banner_talk_serie_sole_luna_pokemontimes-it

Pokémon Sole e Luna: se i videogiochi sono come sempre apprezzati e difficilmente criticabili, alla serie tv invece basta pochissimo per scatenare critiche e disinformazione. Si sa, diffondere il falso è più facile che diffondere il vero. Ma la serie tv ambientata ad Alola è valida oppure no? In questo approfondimento vi spiegheremo tutti i retroscena oggettivi che stanno dietro alle critiche ricevute negli ultimi mesi, e scopriremo se sono fondate o no.

grafica_serie_sole_luna_pokemontimes-itÈ bastato un breve teaser trailer la scorsa estate, e qualche fotogramma preso ad arte, per dar via a delle critiche facili e gratuite. A questo si aggiunge il timore comune “aiuto adesso regrediscono di nuovo Ash” che fa facilmente agitare tutti, ma vi spiegheremo tra poco perché potete invece stare tranquilli.
Quello del trailer era un periodo in cui già i fedeli appassionati erano delusi (me incluso non lo nego), per la perdita di Ash alla Lega di Kalos. Cosa però che a mente fredda, abbiamo capito sia stato meglio così. Cioè ma pensate: una volta che Ash magari vinceva, doveva farsi rovinare la cerimonia di glorificazione da Elisio? Non tutti i mali vengono per nuocere, potremmo dire! Ma di questo ne abbiamo già parlato tanto.

Lo stile di animazione: precisione o fluidità dei movimenti?

Un semplice fotogramma normalmente non visibile, di ben poca rilevanza quindi, ha diffuso il parer comune “che la grafica di Sole e Luna fa schifo”. È vero? No!
Un piccolo esempio di come questi frame “sbigativi” e poco rivelanti ci siano sempre stati, lo avevamo sin da Diamante e Perla: nelle sequenze di poco conto o in cui i personaggi si vedono da lontano, ci si lascia scappare delle imprecisioni o tratti buffi.

grafica_serie_diamante_perla_pokemontimes-it confronto_grafica_serie_sole_luna_pokemontimes-it

Premettiamo ora che a tutti piaceva la grafica di XY, noi compresi. Deve però essere chiaro che la grafica deve sposarsi con l’ambientazione e con la tematica della serie. Se XY aveva dei toni più maturi, è ovvio che una grafica digitale andava più che bene. Sole e Luna è ambientata in una location da vacanze e spezza per molti aspetti la ripetitività e i parallelismi che da sempre girano intorno all’intera saga. A Kalos la novità era la Megaevoluzione e quella grafica ne dava pieno risalto. Ad Alola la novità sono le Mosse Z, e questa animazione è la scelta più adatta per rappresentarle. Persino nei videogiochi a volte le espressioni rigide dei personaggi giocabili stonano un po’ con le magnifiche animazioni e la dinamicità delle mosse Z. Immaginatevi dunque i lineamenti rigidi dell’animazione televisiva di XY con la fluidità che richiede invece ogni mossa Z e relativo balletto annesso. Ash con quello sguardo serio di XYZ che fa il balletto della mossa Z…? impensabile!

Per chi non lo sapesse infatti, la Serie XYZ era realizzata interamente in digitale: ciò permetteva di avere sfondi e ambientazioni d’impatto e una precisione nei lineamenti azzeccata, con la conseguenza a volte però, di una freddezza nell’animazione.
I produttori stessi lo sapevano e speravano di ridurre al minimo questo effetto, cosa che purtroppo non sempre riusciva. Alcuni esempi si notano anche negli ultimi episodi della serie, dove si notava una certa staticità: i protagonisti che si muovono in contemporanea manco fossero dei robot, o in altri casi i personaggi vengono predisposti all’azione già da prima, pur di risparmiare alcuni fotogrammi di movimento.

Nel video potete notare infatti dei movimenti che io reputo “gelidi”, Ash e compagnia in aeroporto, che cominciano a camminare tutti insieme roboticamente, e Clem che predispone le mani vicino alla bocca, vari secondi prima che cominci la sua battuta (ops qualcosa mi dice che dopo di Ash parlerà lei!).
In Sole e Luna invece, con la nuova animazione si da invece più libertà ai disegnatori, togliendo il lavoro alle macchine e restituendolo un po’ di più alle matite.
Si può dire quindi di preferire la precisione dei lineamenti a discapito della fluidità dei movimenti, ma non si può dire che l’animazione sia peggiorata. Si può avere una preferenza soggettiva e affettiva, non è mia intenzione denigrare alcuna serie (anche perché XY/Z è tra le mie preferite). Porto solo degli esempi da entrambe le serie, per evidenziarne le differenze. Converrete così che se gli esempi riguardanti l’animazione della serie XYZ non incidono sulla sua qualità, nemmeno due screenshot da Sole e Luna possono compromettere la qualità di un’intera saga.

schizzo_ash_pikachu_serie_sole_luna_pokemontimes-it disegni_ash_pikachu_serie_sole_luna_pokemontimes-it

Per concludere il capitolo animazione, non stiamo qui a negarlo. Chiaramente dietro a questo cambiamento ci saranno anche questioni di marketing. La serie dura 20 anni e va rinfrescata ogni tot anni / generazione. In Giappone c’è molta più concorrenza con gli altri anime e se questo stile piace, vogliono sperimentarlo anche loro.

Passiamo alla storia, rispondiamo alle domande comuni su Ash e sfatiamo dei dubbi epici.

Come anticipavo prima, questa serie spezza vari parallelismi e analogie. Ash, almeno finora, è sedentario e non nomade. Non c’è più un trio/quartetto ma sono 5/6/(aiuto-quanti-sono!) nuovi compagni ad affiancare Ash poco alla volta.

gruppo_serie_sole_luna_pokemontimes-it

“È lo stesso Ash o è uno nuovo??”

ash_kukui_serie_sole_luna_pokemontimes-itLa paura che alcuni annunciavano, era quella che Ash fosse regredito, ma non è così. Ash è sempre lo stesso ed è sempre quello che abbiamo lasciato a Kalos.
Ma come? Nel primo episodio non conosce Campo elettrico!“, direte voi. Anche in serie precedenti, c’era quel famoso lungo periodo in cui usava sempre il Pokédex anche quando conosceva già gli esemplari in questione. Gli autori lo facevano per approcciarsi al nuovo pubblico, perché era il pubblico ad avere bisogno delle spiegazioni, ovvero di conoscere ciò che gli appassionati esperti (e Ash compreso), già sapevano. Poi ovviamente gli autori hanno capito che la cosa non giocava a favore di Ash ed hanno smesso notevolmente facendo consultare il Pokédex ad altri personaggi. Qui è accaduta la stessa cosa, dovevano spiegare Campo elettrico al nuovo pubblico di riferimento, e solitamente sappiamo che fanno spiegare le cose agli altri personaggi, quindi Ash ha dovuto fare la figura da memoria corta.

ash_rowlet_serie_sole_luna_pokemontimes-it

“Quindi è sempre uguale o Ash è tornato debole??”

Ash è sempre lo stesso e lo dimostrano alcuni fattori: 1. sempre nel primo episodio di Sole e Luna, ha detto di possedere tanti Tauros; 2. Non ha perso né grinta, né capacità di lotta. Finora ha vinto tutte le prove, senza perdere nemmeno una volta, portando i rematch pari a 0. (sì, avrebbe perso contro il Team Rocket, ma era per pura necessità di creare la gag divertente di Jessie, James e Meowth che festeggiano dopo 10 anni dall’ultima volta in cui erano riusciti a metterlo K.O.)

mimikyu_pikachu_serie_sole_luna_pokemontimes-it

“Ma Ash ha lasciato 5 Poké Ball a Oak!”

In realtà non possiamo sapere cosa sia accaduto esattamente tra Kanto e Alola, dal momento in cui Ash è rientrato a casa non è stato mostrato nulla e non si sa quindi cosa può aver fatto fino al giorno in cui ha vinto i biglietti per Alola. Evitiamo quindi calcoli e congetture impossibili, non possiamo dire quali Poké ball Ash avesse con sé. Potrebbe aver dato la sfera di Goodra al custode della palude, ma quella di Greninja? La terrebbe sempre con sé, come la Poké Ball di Pikachu, che di sicuro non può cestinare solo perché Pikachu non entra nella sfera. Possono esserci quindi altre vicende “offscreen” non raccontate, e mentre Ash era a Kanto poteva fare qualsiasi cosa, prendere altri Pokémon dal laboratorio e allenarsi con gli amici che non vedeva da tempo.

“Ma c’è il tweet del sound director”, aggiungerete.

Il sound director della serie ha fatto un tweet in cui sembrerebbe dica che quelli sono dei nuovi Ash e Pikachu, ma tutti gli elementi che vi abbiamo dato, che provengono dalla serie stessa, lo sconfermano. Come spesso accade, il giapponese trae in inganno (il segreto che avevano in comune Rowlet, Popplio, Litten e Rockruff di CoroCoro, che in realtà non sussisteva, dovrebbe averlo fatto capire a tutti), perciò lo status voleva probabilmente dire che si tratta di una nuova storia (ma va? essendo una nuova generazione!) e che non è quindi la continuazione a livello di trama, di XYZ.

Altra conferma con i download dei Pikachu di Ash

evento_pikachu_ash_sole_luna_pokemontimes-itA farci capire che c’è comunque una continuità tra ogni saga, invece, è TPCi con gli eventi del Pikachu di Ash. Ogni Pikachu distribuito avrà un livello sempre crescente, partendo dal Pikachu di Kanto al livello 1, fino al Pikachu di Alola che è al lv. 20. Questo ovviamente è solo indicativo, indicano la sequenza di quei download in un certo senso, evidenziando la crescita di Pikachu e le nuove mosse imparate, ma ricordiamoci comunque per il futuro, che in realtà i livelli nella serie tv non esistono. Furono menzionati solo una volta nella primissima stagione, quando ancora non c’era tutta questa prospettiva di durata del brand.

tapu_koko_contro_ash_serie_sole_luna_pokemontimes-it

Tapu Koko è il nuovo Zekrom?

Zekrom fu inserito nel primo episodio di Bianco e Nero per dare uno slancio iniziale alla serie, per poi rivelarsi invece come un evento casuale senza alcun risvolto nel lungo termine. Tapu Koko, in maniera simile, è apparso nel primo episodio approcciandosi ad Ash, e la cosa potrebbe sembrare simile. Avrà quindi un seguito, ci chiederemo? Al momento possiamo però dire che viene già sviluppato molto di più essendo già apparso ben tre volte nei primi venti episodi, e sembra avere quindi una continuità.

trama_lylia_serie_sole_luna_pokemontimes-it

E la trama, come si evolverà?

teorie_ash_serie_sole_luna_pokemontimes-itAnche la settima generazione ha tanta roba da mettere a disposizione nella trama della serie animata. Finora abbiamo potuto ammirare dei personaggi ben delineati ed una certa freschezza negli episodi, che vantano trame originali e per niente riciclate. E questo è stato apprezzato poiché gli episodi sottotitolati che girano, sono stati molto seguiti.
Quindi come proseguirà la storia di Sole e Luna? Intanto abbiamo capito che Ash affronterà le prove lottando direttamente con i Totem Pokémon, senza quindi avere a che fare con i Capitani, che sembrano essere inclusi solo per compagnia (e non tutti al momento). Al contrario affronterà invece le lotte contro i Kahuna, come quella già avvenuta e conclusa con successo contro Hala.

Questo mega Pokémon Talk si conclude qua, è uscito fuori davvero lungo! Spero di non aver tralasciato nemmeno una delle domande che ci vengono chieste spesso e di aver risposto ai dubbi irrisolti che aleggiano finora. Se avete letto fin qui lasciate un segno nei commenti!! 🙂 E se la pensate diversamente o avete qualche domanda, possiamo parlarne sempre qui sotto!

Invia la tua reazione! reazioni
Scegli la tua reazione per questo articolo
14

10 COMMENTI

  1. Splendido talk, chiaro ed esaustivo. Io aspetto il doppiaggio italiano, ma i primi 2 episodi mi erano piaciuti, inoltre (come il gioco) l’inizio dell’anime è tranquillo, magari più in la si scateneranno tutte le vicende super belle del gioco *_*
    Non bisogna sottovalutare una serie solo per l’inizio o i disegni.

  2. Ottimo Talk 🙂 !!!

    I livelli dei vari Pikachu con cappello comunque corrispondono agli anni dell’anime in cui ha debuttato il rispettivo redesign (e nuovo cappello) di Ash. Difatti per dire quello di Alola è di livello 20 perchè siamo al ventesimo anno, quello di Kalos è di livello 17 perchè la serie XY comincia al diciassettesimo anno della serie, e così via.

    Piuttosto per vedere che siamo dopo Kalos basta vedere appunto che mosse ha pikachu, che infatti dovrebbe avere attacco rapido, fulmine, codacciaio ed energisfera.

  3. A questo punto, che siano o non siano gli stessi personaggi, che sia o non sia la continuazione della serie precedente, a me non cambia più niente. A parer mio, come ben saprete se avete letto altri miei post, con XY(&Z) la serie Pokémon ha toccato i massimi livelli in tutti i campi e MOLTO DIFFICILMENTE ci sarà una saga migliore, indipendentemente da grafica o altro. Tuttavia, pur sapendolo (grazie ai riferimenti dei primi episodi di Sole e Luna), mi resta davvero difficile immaginare (forse anche accettare) che questa serie sia il seguito delle avventure precedenti di Ash e Pikachu, soprattutto dopo KALOS; ossia, immaginare che ciò che è venuto prima sia EFFETIVAMENTE accaduto, che questa sia la settima regione visitata da Ash e non semplicemente la “prima”. Forse sono troppo abituato allo stile classico della serie e nella mia mente ho raffigurato un Ash ben preciso dal punto di vista caratteriale. Per concludere, riassumendo, non posso apprezzare appieno questa serie (almeno per ora, dato che ne ho visto solo pochi episodi) perché mi viene da paragonarla a quella subito precedente, XY, la mia preferita grazie a tutto ciò di nuovo e di grandioso che ha apportato alla serie Pokémon.

  4. Anche io non voglio essere polemica^^ Ma dubito ancora sia lo stesso Ash. Forse non basta ma il sound director di Sole e Luna ha confermato che non è sequel di XYZ.
    Per non parlare del film che sta uscendo che potrebbe darci dei chiaramenti.
    Io non apprezzo ancora la serie, perché la nota infantile ce l’ha ancora troppo. Le facce disegnate a volte per le gag mi fanno più ridere che piangere, sopratutto nell’ultimo episodio di cui mi sono arrivate alcune immagini. Ash avrà pur vinto le lotte ma gli scontri non mi piacciono, non sono lotte avvincenti.
    Per non parlare dei filler, alcuni li trovo ridicoli. L’unico che ho apprezzato è stato quello di Litten.
    So di sembrare critica, ma rimango convinta che l’anime a cui puntava Shudo non era questo, quello che fino ad XY è stato e ho adorato.
    Le possibilità che sia un reboot ci sono, e solo perché ha detto dei tauros non significa sia il sequel. Potrebbe essere una dimensione alternativa di Jotho o Hoenn.
    Inoltre la grafica sarà pur bella ma non mi piace lo stile di disegno.
    Secondo me ha perso quel tocco che XY aveva dato, avevano lavorato bene al suo personaggio e modificarlo non lo trovo giusto..^^”

  5. Confermo che quello che ha detto il sound director è stato MAL-INTERPRETATO. Ho fatto una ricerca in un noto forum internazionale e a dire ciò è colui che alla fine traduce dal giapponese gran parte delle informazioni ed anticipazioni riguardo all’anime/film pokemon oltre se ho capito bene ad occuparsi insieme ad altri nella traduzione e realizzazione dei sottotitoli degli episodi in inglese (quelli fatti seriamente, non su youtube).

    Come poi ho già detto, quel Blog/sito dove hai letto quelle informazioni (molti punti, considerazioni e retroscena sono molto buoni ed interessanti) si è troppo fissato su Shudo, oltre a tirare vrie conclusioni che in realtà non poggiano su basi proprio solide e sono frutto in vari punti di interpretazioni opinabili, non fatti. Con la tendenza poi di fatto a dichiarare canonico ciò che garba e non canonico ciò che non piace. Non è facile far andare avanti un anime come questo a tempo indefinito, faccio notare comunque che molti autori di quei tempi sono ancora oggi presenti. Shudo di certo è stato un grande pioniere e “papà” dell’anime che all’inizio doveva ancora ben definirsi ma non è che fosse infallibile, per fare solo alcuni esempi certe decisioni a Jotho non sono state proprio il massimo (ma qui il discorso è complesso perchè ci sono vari responsabili) e secondo alcuni difettava nel caratterizzare personaggi che non fossero Ash. In effetti per dire il suo rivale Gary appare in fin dei conti veramente poche volte e per alcuni, ma siamo nel campo delle opinioni, non è un caso che dopo di lui si tentò finalmente di caratterizzare meglio Misty per esempio con la coppa vortice, competizione esclusiva per specialisti di Pokémon d’acqua (che è stato qualcosa finalmente, consideriamo che fino ad allora non si capiva che cosa volesse fare alla fine Misty… era essenzialmente lì così). Inoltre non era favorevole ad un qualcosa tipo Serena, mentre secondo me l’anime beneficerebbe se si ampliassero un po’ di più i rapporti tra i vari personaggi oltre ovviamente a quelli che si hanno tra allenatore-pokèmon, ecc. Non a caso quando questo è stato un po’ fatto fatto molti hanno apprezzato di più le storie, come si è visto per quanto riguarda la rivalità tra Ash e Paul.

    Un altro discorso è dire che lo stile di Sole e Luna non piaccia, è legittimo, ma non serve tirare fuori chissà quali realtà alternative. Dopo 20 anni semplicemente tendono a dare alle stagioni dei diversi “stili” per rinfrescare e portare qualche nuova idea. Ultimamente sono un po’ avari con citazioni e riferimenti passati, ma qualcosa a ben vedere comunque c’è.

  6. @xatun99 @satoserelover tranquilli non risultate polemici ^^ potete tranquillamente dire la vostra come sempre 🙂 La vostra opinione è comprensibile, e ci sta come tutti noi che abbiamo amato XYZ, una serie così diversa è difficile da apprezzare.
    Io come sempre mi documento per bene, il più che riesco, quando faccio questo genere di approfondimenti. Lo scopo è solo quello di informare il pubblico italiano, perché a prescindere dai gusti, non mi sembrava giusto che una serie venisse screditata anche per questioni tecniche di cui la maggior parte non è competente e quindi ha bisogno di approfondimenti a riguardo 🙂
    Personalmente io ormai conosco bene i movimenti di TPC per cui capisco al volo quando fanno certi tipi di scelte, e valuto la serie tenendo conto del target per cui la fanno. Nemmeno a me piace vedere Ash disegnato così, però ormai dopo 20 episodi me ne faccio una ragione, per così dire, pur mantenendo la mia preferenza per lo stile di XYZ.

    Quindi in tutta sincerità io sono più vicino al parere di @04n70n10 che a quanto noto ha le mie stesse fonti ^^ a proposito, sapevo che anche lui (quello che traduce tutto dal giapponese all’inglese), avesse fatto chiarezza come me, sul messaggio del sound director, ma non riesco a trovare il link in cui ne parla, non è che potresti mandarmelo 04n70n10, se lo trovi ancora?

  7. @pika87 è stata dura ritrovarlo, ad ogni modo vari utenti quando la cosa salta fuori periodicamente lo ricordano:

    They are basing it on a bunch of tweets by Masafumi Mima, tweets that Dephender (che si fa chiamare Adamant in altri “lidi”) already said were mistranslated. They are also taking the manga adaptation of this year’s movie as some sort of evidence that SM anime’s will link up with the anniversary movie…somehow…even though Dephender made it perfectly clear that manga adaptations of movies nowadays have VERY little to do with the actual movie itself.

    Nello specifico un utente quella volta gli aveva anche scritto un messaggio sulla cosa e poi ha riportato la risposta:

    ——————————————————
    I Ask Dephender (che in altre parti ha il nickname Adamant) about this cause im not sure also about this one , and thanks for his fast reply as always
    “”「新しい」をキーワードに色々なチャレンジをしている。”
    “『ポケットモンスター XY&Z』の続きではない、全く新しいサトシとピカチュウのアローラでの発見、冒険、友情を皆さんに感じ て 貰える事、心から嬉しく、また感謝で一杯だ。”

    He’s not talking about the continuity, he’s talking about how this is figuratively a new Satoshi and Pikachu, rather than ones identical to the Satoshi and Pikachu from XY.

    The series is definitely a continuation story-wise, even the first episode had Satoshi mentioning the fact that he got some Kentauros (ovvero Tauros) back in the day. ”
    ——————————————————
    Quindi insomma, come presumevamo. E poi voglio dire, è il Sound Director, non quello che si occupa delle trame, direzione dell’anime, ecc.

  8. Di nulla 🙂 . Tra l’altro veramente permette di capire molti dettagli interessanti e risolvere vari concetti erronei.

    Ad esempio, dalla serie Diamante e Perla si è accennato al fatto che se uno vincesse la Lega Pokémon accederebbe alla cosiddetta Lega dei campioni (più o meno sarebbe la Lega dei videogiochi, ovvero Superquattro più il campione regionale). Il doppiaggio inglese (non mi ricordo se anche in quello italiano, ma in ogni caso la “colpa” è di quelli che traducono ed adattano dal giapponese all’inglese) però faceva intendere che Ash poteva in teoria fare solo la Lega dei campioni della propria regione natia, ovvero Kanto, e quindi non poteva fare per esclusione quelle delle altre regioni. Quindi Ash avrebbe in teoria dovuto rifare e vincere la Lega di Kanto dell’altopiano Blu per poter sfidare poi solo i Superquattro e in caso il campione della regione di Kanto.

    Il tutto mi è sembrato fin da subito illogico sinceramente, questioni di “passaporto” nel mondo pokémon dell’anime? Se uno vince la Lega di Sinnoh, poi va a sfidare i Superquattro di Sinnoh e in caso la campionessa Camilla, a prescindere dalla sua provenienza. Semplice e logico, e infatti è proprio così in realtà nell’originale giapponese. Altro caso quindi di mal adattamento dal giapponese all’inglese che ha provocato questo equivoco, e chissà quanti altri (beh, come ben sapete Ash ha fatto in un film un riferimento a Misty e altre cose che però non esistono nell’originale giapponese).