Tomy distribuirà i giocattoli Pokémon anche fuori dal Giappone!

4

Praticamente da sempre, la ditta produttrice di giocattoli Takara Tomy ha assicurati i diritti di distribuzione di tantissime linee di merchandising Pokémon per il Giappone.

Insomma, modellini, pupazzetti, giochi e giocattoli di ogni tipo, nel Sol Levante, sono firmati Tomy; e possiamo assicurarvi che lì prodotti di questo tipo abbondano, basti vedere l’interno di uno dei tanti Pokémon Center. o consultare i nostri aggiornamenti a tal proposito. Oggi c’è stata una svolta epocale…

La Tomy ha deciso, 15 anni dopo l’inizio di questa fruttuosa attività, di ampliare i suoi orizzonti ed aprirsi anche al resto del mondo. Il 4 ottobre ha firmato con la TPCi (The Pokémon Company international) un contratto pluriennale che gli permetterà di espandersi anche in Nord America, Australia, Nuova Zelanda ed Europa!

Sembra una stupidaggine, è tutto il contrario: è una notizia in sordina, ma eccezionale. In Italia, per esempio, il merchandising non è esistito quasi per nulla, nel periodo che va all’incirca dal 2003-04 al 2010-11. Nelle ultime stagioni c’è stata sicuramente una ri-esplosione e molto è venuto fuori, ma non siamo nemmeno lontanamente vicini agli standard della Tomy: ora, sappiamo di poterci aspettare molti più giocattoli, giochi, gadget, e tutto quel che può far contento un vero Pokémon fan!

 

Fonte: Pocketmonsters

4 COMMENTI