Game Freak rivela nuovi dettagli sui protagonisti di ORAS e sulle Megaevoluzioni!

6
copertina_rivista_nintendo_dream_pokemontimes-it

La nota rivista giapponese “Nintendo Dream” ha intervistato alcuni membri della Game Freak riguardo Pokémon Rubino Omega e Pokémon Zaffiro Alpha. Qualche settimana fa, vi parlammo dell’ assenza di MegaFlygon nei giochi di sesta generazione sempre tramite i dettagli trapelati dalla rivista. A questa curiosità si aggiungono numerosi dettagli riguardo le Megaevoluzioni introdotte in ORAS e il character design di Brendon e Vera. I membri della Game Freak hanno dato una risposta esauriente ai tanti dubbi che affliggevano i fan della serie…

I protagonisti di Rubino Omega e Zaffiro Alpha, ovvero Brendon e Vera hanno subito un notevole restyling da Rubino e Zaffiro. Visto che il cappello di Brendon veniva spesso scambiato da molti per i capelli del personaggio, Game Freak ha deciso di accentuare la presenza dei suoi capelli facendoli uscire dal cappello.

brendon_confronto_rz_oras_pokemontimes-it

Vera ha rinnovato il suo look agghindandosi con un nuovo fiocco di colore rosso. La vecchia bandana è stata sostituita con il fiocco perché i remake di sesta generazione sono più estivi rispetto a Rubino e Zaffiro, rinnovando così lo stile di Vera e rendendolo più fresco.

vera_confronto_rz_oras_pokemontimes-it

Shigeru Ohmori, Ken Sugimori, Shigeki Morimoto e Kazumasa Iwao hanno risposto in seguito ad interessanti domande riguardo le Megaevoluzioni introdotte nei remake di Rubino e Zaffiro:

Nintendo Dream: Ci sono dei criteri per i quali avete scelto i Pokémon a cui dare una megaevoluzione?
Ohmori: Abbiamo dato la priorità ai Pokémon che era necessario far Megaevolvere ai fini della storia, come il Camerupt di Max e lo Sharpedo di Ivan. Poi abbiamo dato spazio a Pokémon popolari e ai Pokémon che servono per equilibrare le lotte.

ND: Avete creato Megaevoluzioni partendo dal loro design? Oppure ci sono stati casi in cui siete partiti dall’abilità che volevate affidare al Pokémon dopo la Megaevoluzione?
Ohmori: Molte volte il design ha avuto la priorità, è diverso creare un Pokémon partendo da un design realizzato in precedenza che crearlo da zero.
Sugimori: Tuttavia, non tutte le Megaevoluzioni hanno avuto le abilità in base al loro design. Non c’è una procedura già stabilita per assegnare le abilità, varia da caso a caso.
Morimoto: Ci sono stati casi in cui abbiamo voluto aumentare le statistiche come Attacco e Velocità di una Megaevoluzione e questo aumento delle statistiche ha influenzato il design del Pokémon.

ND: Ci sono molti Pokémon, nella regione di Kanto, di tipo Normale/Volante, ma fra questi solo Pidgeot possiede una Megaevoluzione.
Ohmori: Pidgeot è uno dei Pokémon schierati in battaglia dal rivale in Pokémon Rosso e Blu, quindi è un Pokémon molto famoso. Volevamo dare visibilità a Pidgeot ancora una volta, per questo ha ottenuto una Megaevoluzione.
Sugimori: Abbiamo voluto creare una grande varietà di Megaevoluzioni invece che crearne due simili.
Ohmori: Non è facile creare design per i Pokémon *ride*
Sugimori: Per esempio alcuni Pokémon non hanno ottenuto una Megaevoluzione per problemi di design.

ND: Sembra che MegaSalamence sia un Pokémon veramente forte tra tutte le nuove Megaevoluzioni.
Ohmori: Anche se MegaSalamence è stato creato dando priorità al design, il designer ci ha consigliato di renderlo “forte e veloce”.
Sugimori: La forma delle ali di MegaSalamence sono la sua caratteristica, ma assumono un interessante significato.

ND: Le ali rappresentano la forza e la velocità?
Morimoto: Nelle battaglie, con la stessa velocità di MegaKangaskhan, non avrebbe riscosso interesse, quindi abbiamo deciso di differenziarlo dagli altri aumentandogli la Velocità.
Iwao: Abbiamo deciso di aumentare la Velocità di MegaSalamence perché, quando la forma delle sue ali cambia, può controllare la sua velocità liberamente. MegaSalamence nasconde le sue braccia nella corazza del corpo, dando impressione di resistenza e buona difesa. Quando un bambino vede un Pokémon come Dragonite o Tyranitar, pensa di poterli usare per vincere nelle lotte. Da questo presupposto abbiamo dato tanta importanza alla forma di MegaSalamence.

ND: La velocità di Metagross è stata aumentata drasticamente con la Megaevoluzione. Qual è il motivo per il quale avete privilegiato la Velocità?
Iwao: Abbiamo considerato semplicemente di aumentargli l’Attacco o di dargli l’abilità “Levitazione” dato che il Pokémon fluttua a mezz’aria. Alla fine abbiamo deciso di aumentare la Velocità per favorire le strategie in lotta.

ND: Perché dare una Megaevoluzione a Slowbro invece che a Slowking?
Ohmori: Ci piaceva l’idea che uno Shellder mordesse l’intero corpo di Slowbro anziché solo la coda. L’idea è venuta fuori dalla discussione con i designer, perciò è stato mutato il design di Slowbro.
Sugimori: Volevamo uscire dagli schemi della Megaevoluzione. In questo modo sembra che Slowbro venga completamente mangiato da Shellder, no? *ride*.
Ohmori: Slowbro era più adatto ad essere divorato rispetto a Slowking.
Iwao: La situazione è simile a quella di Cloyster. Volevo che MegaSlowbro avesse una resistenza uguale a quella di Cloyster, ecco perché abbiamo aumentato la sua difesa.

Chissà se i misteri su ORAS rivelati da Nintendo Dream terminano qui o continueranno, restate con noi per saperne di più!

6 COMMENTI

  1. greninja99: riferendomi a Vera, ce ne vuole per confondere un cappello per capelli potendoli constatare “di presenza” xD

    Comunque è interessante che ci parlano di come sono arrivati a scegliere le caratteristiche da dare a MegaSalamence, MegaSlowbro e MegaMetagross! Grazie per aver tradotto l’intervista quindi 🙂