Pokémon 2019: Junichi Masuda pubblica un indizio che si collega a Crown & Scepter?!

0
banner_indizi_twitter_masuda_switch_2019_videogiochi_pokemontimes-it

Siamo probabilmente vicinissimi all’annuncio dei giochi Pokémon 2019 per Nintendo Switch e, in cerca di indizi, l’attenzione dei fan più attivi si sposta certamente anche sul profilo social di Junichi Masuda.

Come sappiamo, è ormai consuetudine che il direttore di Game Freak pubblichi dei post “bizzarri” poche settimane prima dell’annuncio dei nuovi titoli della serie principale Pokémon. Successe con Pokémon X e Y, con una foto di Masuda con la Tour Eiffel sullo sfondo e, più recentemente, con Pokémon: Let’s Go, Pikachu! e Pokémon: Let’s Go, Eevee!, in occasione della quale Masuda pubblicò varie foto, contenenti anche un rebus composto da peluche, mentre uno screenshot di Pokémon GO indicava le date di quella che era l’ultima settimana di attesa prima dell’annuncio di Let’s Go.

Ora, siamo probabilmente di fronte ad un nuovo post pieno zeppo di indizi… uno screenshot di Weedle da Pokémon GO!
Il dato sicuramente più interessante è il numero di caramelle Weedle: 226! Chi è abituato a leggere le date nel formato americano mese/giorno, avrà sicuramente notato che le cifre potrebbero indicare il 26 febbraio che, come già anticipato, è attualmente la data più quotata per l’annuncio di Pokémon 2019!

indizi_twitter_masuda_switch_2019_videogiochi_pokemontimes-it

Dopodiché, abbiamo i Punti Lotta a 199 e il peso di 4,16kg. Alcuni fan hanno pensato che potrebbero essere dei riferimenti al numero del Pokédex nazionale: 199 indica Slowking mentre 416 indica Vespiquen. Il loro aspetto e nomi (Re e Regina), potrebbero essere un riferimento a Pokémon Crown & Scepter?
Inoltre, l’altezza di Weedle è di 33cm. Il #33 del Pokédex è Nidoran, altra creatura che si evolve in Pokémon che contengono le parole “queen” e “king” nei loro nomi!

indizi_twitter_img01_masuda_switch_2019_videogiochi_pokemontimes-it indizi_twitter_img02_masuda_switch_2019_videogiochi_pokemontimes-it indizi_twitter_img03_masuda_switch_2019_videogiochi_pokemontimes-it

A nostro avviso questi sono dei particolari abbastanza curiosi, e potrebbero bastare a farci credere a ciò che quest’immagine potrebbe volerci dire, ma se non vi basta e volete altri elementi, ce ne sono altri seppur forse meno credibili. Si potrebbe considerare quindi che Weedle si evolve in Beedrill (bee in giapponese somiglia molto alla pronuncia del numero 8, che indicherebbe quindi l’ottava generazione). Il peso di Vespiquen potrebbe anche indicare la data del 16 aprile, periodo in cui potremmo avere un trailer del gioco più ricco di immagini (se al primo annuncio avremo poche rivelazioni).

indizi_twitter_img04_masuda_switch_2019_videogiochi_pokemontimes-it

Infine, c’è il numero della polvere di stelle: 2.351.714. Sommando 2, 3, 5 e 1 si ottiene 11, mentre sommando 7, 14 si ottiene 21. Per cui è stato pensato che potrebbe essere la data di uscita dei nuovi giochi, il 21 novembre. Questa ipotesi tuttavia non regge per due motivi: il metodo di calcolo non è tanto coerente, inoltre, ben più importante, i videogiochi vengono sempre pubblicati di venerdì, per cui le date possibili di uscita di Pokémon 2019 per Switch potrebbero essere 15, 22 o 29 novembre 2019!

indizi_twitter_img05_masuda_switch_2019_videogiochi_pokemontimes-it

E voi cosa ne pensate dell’immagine pubblicata da Junichi Masuda? Troppi indizi per essere puramente casuale? Fatecelo sapere con un commento!