Costellazioni Pokémon

Avete mai provato a guardare il cielo stellato e cercare un Pokémon? In questa sezione vi diciamo dove trovarli e vi raccontiamo un po’ la storia della vera costellazione che li rappresenta. Così, la prossima volta che alzerete la testa verso gli astri, potrete immaginare di star catturando qualche meraviglioso Pokémon… buon divertimento!

Costellazione Reale Pokémon Corrispondente
ORSA MINORE

TEDDIURSA

Per gli egizi, l’Orsa minore era il cane del dio Seth, adorato anche dai fenici, che essendo grandi navigatori si orientavano con la punta della sua coda, la quale indica il Nord.
ORSA MAGGIORE

 

URSARING

 

I greci la identificarono in Callisto, tramutata in orsa da Era perchè gelosa di Zeus che si era innamorato di lei. Il dio la riparò in cielo per salvarla dal figlio Arcade che, durante una battuta di caccia, erroneamente la stava uccidendo sconoscendone la vera identità. Il nome probabilmente deriva dal greco arctos che significa orso, con il quale i greci indicavano le regioni settentrionali, e da cui deriva il nostro artico. Per gli egizi invece era il dio Seth.
DRAGO

 

MILOTIC

 

I greci immaginarono il Drago come il guardiano del giardino delle Esperidi che fù sconfitto da Ercole. In alternativa era anche il mostro che Atena scagliò in cielo.
 

OFIUCO E IL SERPENTE

 

 

MACHOKE E SEVIPER

 

Nel mito greco Ofiuco rappresentava Esculapio, dio della medicina, che tiene in mano il simbolo di quest’ultima appunto il Serpente.
SCORPIONE

 

GLIGAR

 

Nel mito egizio rappresentava lo scorpione che punse il figlio del dio Osiride, Horus, mentre i greci lo immaginavano come l’animale che Era inviò contro Orione per punirlo della sua vanità.
CIGNO  

KYOGRE

 

Nell’antichità rappresentava l’animale sacro alla dea Afrodite, od ancora Zeus, che per conquistare una fanciulla si tramuto per l’appunto in cigno. Altre leggende lo immaginano come l’uccello che tentò di salvare Fetonte, figlio di Apollo, che appropriatosi del carro solare provocò una distruzione totale della terra e del cielo.
VERGINE

GARDEVOIR
Nel mito greco raffigurava la Gran Madre, od anche Demetra per i greci e Cerere per i romani. Dea della fecondazione tiene in mano il simbolo della vita, la stella Spica, ossia il grano. Per gli egizi era la dea Iside.