orizzonti-boing

Sembrava che la storia delle trasmissioni di Pokémon in Italia non avesse più nulla da raccontarci. Da ben quindici anni l’anime va in onda sul canale K2, precedentemente di proprietà di Switchovermedia e acquistata in seguito da Discovery. La partnership tra quest’ultima e la The Pokémon Company International sembrava solidissima; addirittura, a luglio Discovery aveva annunciato ufficialmente Pokémon Orizzonti per il mese di novembre 2023 all’interno di un comunicato stampa. E invece, come un fulmine a ciel sereno, in corrispondenza del grande cambio generazionale post-Ash, è arrivata la più inattesa delle notizie.

Dopo ben 16 anni di assenza, Pokémon tornerà “a casa sua”, quella casa che l’ha ospitato per tutte le sue gloriose e famosissime origini: Mediaset.

La nuova generazione Pokémon Orizzonti andrà in onda in 1° TV assoluta su Boing, e lo farà durante la primavera del 2024! L’annuncio era incluso nei listini primaverili dei canali kids per il 2024. La casa milanese ha così deciso di rituffarsi sul nostro glorioso Pokémon, una mossa inaspettata e pazzesca che può significare davvero una svolta in tema anime. Viene quindi smentito e praticamente annullato il comunicato di Discovery: Pokémon lascia K2, rete divisa tra periodi a dir poco meravigliosi e altri ben oltre il limite della delusione, come abbiamo esplorato in passato.

Per Pokémon può essere un momento fondamentale. Da anni era relegato a una specie di sgabuzzino nel palinsesto di K2, abbandonato al sabato mattina alle ore 9:00 con un solo episodio inedito settimanale, e con pochissime repliche a orari ancor più assurdi. Questa è finalmente l’occasione per rivedere le prime visioni al pomeriggio, e magari una maggior quantità di repliche a orari comodi (attualmente Boing propone diversi anime in maratone serali). In più c’è il canale Boing Plus che funziona da “+1”, trasmettendo tutto in modo identico un’ora dopo; una serie di privilegi che Pokémon aveva dimenticato a causa della mala gestione Discovery, e che ora potrebbe ritrovare, accompagnati magari da una platea più grande e da maggior popolarità. Non dovrebbero esserci, invece, nuove sigle italiane alla maniera di Giorgio Vanni e Cristina d’Avena, anche se mai dire mai. Naturalmente vi terremo aggiornati qui su Pokémon Times non appena saranno rilasciate nuove informazioni sulla trasmissione!

Così, in conclusione, tutto si è ribaltato: certi amori non finiscono, fanno giri immensi e poi ritornano. Pokémon a Mediaset nel 2024, chi l’avrebbe mai detto? Invece è successo. E se siete ancora assetati di dettagli e retroscena su questo assurdo ritorno, vi invito a leggere il mio super approfondimento su Notizianime. Next time… A new beginning!

Di IvanAipom93

Scrivo, parlo e discuto di anime Pokémon sin da quando Arceus creò il mondo. Con Diamante e Perla sopra ogni altra cosa.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.