Un bellissimo messaggio di Junichi Masuda per il 19° anniversario Pokémon!

7
masuda_san_pokemontimes-it

Pokémon compie 19 anni! …19 splendidi anni, colmi di successo e grandi novità! In Giappone il successo è stato strepitoso, Pokémon è presto diventato uno dei marchi più eccezionali della storia, fin dalle origini. Oggi Pokémon è ancora alle vette delle classifiche, e siamo sicuri che ci rimarrà ancora per molto! In Italia il successo è stato contagioso, con l’uscita dei primi due giochi, Rosso e Blu, e con la trasmissione della serie tv sulle reti Mediaset, la nostra amatissima serie ha raggiunto record incredibili!
A causa di un tentativo Mediaset di affossare l’anime nel nostro paese, Pokémon ha vissuto qualche anno di buio… ma grazie all’impegno di K2 e alle vendite record, Pokémon è tornato in auge, riconquistandosi il suo pubblico! I film sono tornati ad essere doppiati tutti (e sono stati recuperati quelli più vecchi mai pubblicati nella nostra lingua fino a qualche anno fa) e la maggior parte sono poi stati rilasciati in DVD, le ultime stagioni con ottimi ascolti che ci hanno intrattenuto nel tardo pomeriggio, e adesso… siamo tornati a vedere un film dei Pokémon al cinema! Possiamo dire senza ombra di dubbio che Pokémon è qualcosa di eccezionale, che sicuramente ci fa crescere ma anche fare nuove amicizie!

E per questo anniversario, il nostro Junichi Masuda, ha rilasciato un messaggio con un commento veramente speciale:

“19 anni fa, il 27 febbraio, ‘Pocket Monsters Rosso & Verde’ furono messi in vendita in Giappone. Pocket Monsters, Pokémon in breve… Sono passati 19 anni da quando nacquero queste creature misteriose, ed è da qui che è cominciato tutto!

Pokémon debuttò come un videogioco, poi è diventato in seguito un gioco di carte, un manga, un anime, dei film, dei negozi chiamati Pokémon Center, ma anche eventi e tornei internazionali. Un fenomeno così tanto apprezzato da fare creare club, siti web, incontri organizzati nella vita relae ed eventi. Grazie a tutto questo, Pokémon ha potuto espandersi!

Il progetto iniziò nel 1990, ci sono voluti sei anni per completare il primo gioco di Pokémon. È stato creato sull’intenzione di base dello scambio tra amici, ed è quindi diventato una doppia versione, con un Pokédex, nomi e soprannomi per allenatori e un totale di 151 Pokémon sono stati portati alla vita.

Lo sviluppo è stato abbastanza difficile, ma ora, grazie a queste esperienze, Pokémon è stato in grado di crescere ben oltre quello che avevamo immaginato 19 anni fa. Quindi sono molto felice e commosso. Grazie alla sua crescita, ho incontrato molte persone in tutto il mondo con cui ho stretto forti legami. Spero che Pokémon continui a crescere ancora di più in modo che si possa continuare a diffondere questa felicità.

Noi continueremo a fare Pokémon così come piace a tutti, considerando sempre il lavoro svolto finora e migliorare ancora! Spero vivamente che continuerete con noi ancora per molto tempo.

Infine, vi ringrazio molto per tutti i complimenti e i disegni [inviati da Twitter]. Lo devo al sostegno di tutti voi se abbiamo trascorso questi splendidi 19 anni insieme. Vi ringrazio dal profondo del mio cuore, grazie.”

Che dire… un messaggio speciale, da una persona speciale! Quali sono le vostre emozioni di fronte a questo messaggio? Raccontateci se volete com’è stato il vostro incontro con i Pokémon, fatecelo sapere con un commentino!

masuda_san_pokemontimes-it

CONDIVIDI
Articolo precedenteUn milione di download per Pokémon Shuffle: aggiornamenti del sito!
Articolo successivoAnnunciato il prologo “Il minigenio della parola ‘Appari!’: Hoopa”
Gian97 nasce nel 1997, lo stesso anno in cui Pocket Monsters viene trasmesso per la prima volta sulle reti giapponesi. Da bambino si appassiona ai Pokémon guardando per la prima volta il film Mewtwo contro Mew. Negli anni la passione per i Pokémon non è mai svanita, anzi gioco dopo gioco, episodio dopo episodio è sempre cresciuta! Nel 2013 entra nello staff di Pokémon Times dove finalmente può divertirsi a scrivere le news della sua serie preferita. Tutt'ora il suo amore per i Pokémon continua, e non vede l'ora di poter realizzare il suo sogno: studiare doppiaggio e riuscire a prestare la sua voce ad un personaggio dell'anime.

7 COMMENTI

  1. Bravo Matsuda! (Perdonatemi, è una battuta pessima ma ormai nella mia testa lui è Matsuda, come il poliziotto bambacione di Death Note). Effettivamente questi anni sono passati in un baleno e da mewtwo, mew e zapdos/moltres/ articuno abbiamo ottenuto una quantità abnorme di poket monsters normali, speciali e leggendari. Il progresso della serie(inteso come termne generale, che sia manga, gioco o altro) è stato grande, arrichendosi di migliorie e dettagli. Lo scopo di tutto questo è ovvio quando qualcuno ci chiede “ma ancora con quei cosi? Non ti stufi di seguirli?” Ovviamente no: presto Team Nintendo troverà il modo di renderli reali (suvvia han già fatto il 3d, che ci vuole?) e a quel punto noi pokèfan potremo conquistare il mondo!

    *fine delirio d’anniversario*

  2. sono veramente contento che i giochi pokemon siano così famosi. questo vuoldire che sono veramente un gioco bellissimo e fantastico daltronde se non fosse così non sarebbe ancora in vita dopo diciannove anni e sono sicuro che ne durerà altrettanti questo perchè i produttori sono riusciti sempre più a migliorarlo passando da 151 a 720 piccoli mostriciattoli che sono riusciti a conquistare i cuori dei bambini ragazzi e anche qualche adulto. insomma sono molto felice dei pokemon e tanti auguri a tutti !!!!Pikasorriso

  3. Il discorso è emozionatissimo, sono contenta che l’abbia fatto :3 chissà cosa ci riserverà per il ventesimo anniversario ( spero qualcosa sulla prima generazione :3) con l’annuncio che miglioreranno pokemon sempre più, cosa ci aspetterà nellnel prossimo gioco??

  4. Il discorso che ha fatto Masuda è bellissimo, mi rendo conto che i Pokemon sono veramente un successo incredibile! Io ho cominciato a seguire Pokemon ai tempi di diamante&perla ma mi sono appassionata veramente un po’ per Reshiram (quindi ai nella quinta gen.) che mi piaceva molto, ma soprattutto per Mystery Dungeon. Mystery Dungeon esploratori del cielo è stata come una seconda vita per me (alla parte finale, o meglio a metà gioco mi sono anche commossa) infatti ci gioco sempre, tutti i giorni. Quello che mi aspetto da Pokemon è un altro Mystery Dungeon (quello di quinta gen. non mi piaceva per niente, primo perché non c’era la distinzione maschio/femmina, poi non c’era il test iniziale e si poteva scegliere tra solo cinque Pokemon), perché li preferisco 1000 volte ai tradizionali giochi Pokemon. In ogni caso spero che per i 20 anni facciano qualcosa di bellissimo per festeggiare!

  5. Parole bellissime in cui tutti noi o quasi (magari i più giovani non si immedesimano ancora sul lato degli eventi) possiamo immedesimarci, sono contento anche che abbia menzionato i siti web, in fondo grazie a Times che ho creato io conosco più o meno, anche se virtualmente, alcuni di voi che commentate! 🙂
    Spero anch’io in qualcosa di speciale per il 20° anniversario 😉

  6. Ragazzi… Pokémon se li merita questi 19 anni di gloria, questi 19 anni dove alcuni piccoli ragazzi, sono cresciuti insieme a loro, e tuttora continuano a sognare con i nostri fantastici Pokémon, mi ricordo ancora la mia prima partita su Pokémon Soul Silver, già da quel giorno capii che questo sarebbe stato uno dei miei Video Game preferiti per tutta la vita, e il suo anime mi rimanga sempre nel cuore, dalle giornate estive passate davanti al Manga (Che devo ancora finire :D), alle nottate con il DSI in mano e la schedina di Diamante, Perla, Platino, Soul Silver, Heart Gold, Nero, Nero2, XY, e da oggi, Rubino Omega (e non scordiamo gli emulatori di Rosso sul Computer) 😀