Pokémon Quest ancora bloccato in Cina, lo sviluppatore lancia un appello alle autorità e ai fan

0
quest-china

Lo scorso anno, era stata annunciata una versione per smartphone di Pokémon Quest che sarebbe stata rilasciata in Cina con delle funzionalità in più rispetto alle versioni disponibili negli altri Paesi.

Da allora però, il gioco non è ancora stato pubblicato in Cina e nessun annuncio è stato comunicato a riguardo. Grazie ad uno stand di Pokémon Quest presente durante la recente fiera China Joy 2020, è emerso un dettaglio sul ritardo di pubblicazione. Le autorità cinesi non hanno ancora approvato il gioco assegnandogli un numero di licenza, che è obbligatorio per un videogioco per poter essere distribuito in Cina.

Nello stand di Pokémon Quest nella suddetta fiera, gli sviluppatori hanno lanciato un appello alle autorità:

Il vento soffia, sento freddo. Attendiamo da un anno per il codice di approvazione. Nessuno ci ama, non vi importa? Ci dimostrereste un po’ di affetto condividendo questo messaggio?” (traduzione non letterale, cinese difficile!)

La burocrazia sembra davvero essere complicata e lenta, anche la sola presenza di alcune parole straniere nel titolo può rallentare di molto la procedura. Recentemente sono infatti stati registrati i loghi cinesi di Pokémon: Let’s Go, Pikachu! e Let’s Go, Eevee! in vista di una futura pubblicazione e, al contrario delle altre versioni, nei loghi cinesi è stata tradotta anche la dicitura inglese “let’s go”.

pokemon-letsgo-logo-china
pokemon-letsgo-pikachu-logo-china pokemon-letsgo-eevee-logo-china

Cosa ne pensate di questa vicenda? La burocrazia è davvero così complicata in Cina? Diteci la vostra con un commento qui sotto!

pokemon-quest-china

Fonte