Pokémon GO: i Pokémon ottenuti con metodi non ufficiali saranno sbarrati e potranno disobbedire

2
banner_pokemon_cheat_GO_pokemontimes-it

Le applicazioni per facilitare il gameplay di Pokémon GO si erano diffuse molto presto, poco dopo il lancio della famosa app. Niantic sta finalmente attuando dei provvedimenti a questo proposito: coloro che utilizzano app non ufficiali di terze parti, noteranno delle differenze nei propri Pokémon, come una barra (slash) che apparirà nella propria collezione, sui Pokémon ottenuti con l’aiuto di altre applicazioni. Questi Pokémon inoltre, potrebbero non comportarsi normalmente.

A seguire l’annuncio degli sviluppatori di Niantic, che vi traduciamo accuratamente:

simbolo_pokemon_cheat_GO_pokemontimes-itAnche con l’annuncio dei Raid e le nuove funzioni di lotta, continuiamo a mantenere il nostro impegno per assicurarci che Pokémon GO continui ad essere un’esperienza di gioco divertente e leale tra tutti i giocatori. A partire da oggi, i Pokémon catturati usando applicazioni di terze parti che eludono il normale gameplay, appariranno con un segno di sbarramento su di essi e possono non comportarsi come ci si aspetta. Siamo soddisfatti dal vostro entusiasmo che avete dimostrato nei confronti delle novità annunciate ieri. Questa è solo una piccola parte del nostro impegno per mantenere l’integrità della community e per fornirvi una sempre sorprendente esperienza in Pokémon GO.

E voi cosa ne pensate di questo provvedimento da parte di Niantic? Fateci sapere la vostra con un commento qui sotto e continuate a seguirci per tutte le novità in tempo reale!

2 COMMENTI