Barack Obama paragona i Pokémon… al votare alle elezioni!

0
Barack Obama
FILE - In this Saturday, Dec. 2, 2017, file photo, former U.S. President Barack Obama arrives on stage prior to delivering a speech in Paris. Carter Wilkerson, a guy with an insatiable appetite for chicken nuggets, and Obama are among the most retweeted tweets of the year. On Tuesday, Dec. 5, 2017, Twitter released its top trending people and subjects ranging from the arts, to politics, to Korean boy bands. (AP Photo/Thibault Camus, File)

Troppi cittadini in questo periodo storico non capiscono l’importanza di votare alle elezioni. Questo è un problema anche negli Stati Uniti d’America, dove l’astensionismo ha raggiunto quasi la metà della popolazione alle elezioni presidenziali del 2016. Ebbene, l’ex presidente degli USA Barack Obama è stato intervistato dal portale ATTN, per contrastare tutte le tipiche scuse che la gente usa per non votare!

Cosa c’entra tutto questo con Pokémon? Semplice: per smentire la prima scusa, Obama utilizza proprio i Pokémon come esempio. La scusa in questione è “A me non interessa la politica”; l’avremo sentita tutti, da tante persone che non seguono questo ambito. Il Presidente risponde a tono:

foto_global_challenge_08_fest_2018_go_pokemontimes-it“Guardate, a me non interessano i Pokémon. Ma questo non significa che smetteranno di esserci. È proprio quello che le persone già elette vogliono: che voi vi tiriate fuori, che non votiate. Questo permette loro di riempire il vostro vuoto, di non fare nulla di quello che vorreste veder fare ad un governo. Insomma, se volete mettere loro i bastoni tra le ruote, mandateli via: votate qualcuno che sia migliore.”

Potrebbe sembrare che Obama dica semplicemente che non gli frega niente dei Pokémon, ma ad uno sguardo attento il paragone è chiaro. Ci sta dicendo che i Pokémon sono tanto importanti che anche se qualcuno detrattore si gira dall’altra parte, non spariranno mica! Sebbene ad Obama non interessino, i Pokémon continueranno ad esserci in modi nuovi. Se i Pokémon fossero una cosa cattiva come un governo che non piace (e per fortuna non lo sono!), l’unico modo per farli sparire non sarebbe ignorarli e disinteressarsi, ma interessarsi a tal punto da far eleggere qualcun altro.

Ecco a seguire il video in questione: