Jirachi Wish Maker – Amici per sempre

Titolo Jirachi Wish Maker
Prodotto in: Giappone
Anno: 2003
Uscita italiana: 16/03/2012
Uscita giapponese: 19/07/2003
Durata: 80 min. circa


Sinopsi
Il film inizia con i nostri amici Ash, Vera, Max e Brock che si fermano su una collina, cercando in cielo la leggendaria cometa che appare in quel luogo solamente ogni mille anni e solamente per sette giorni consecutivi. Mentre tutti riposano, in quel luogo arrivano enormi camion: è una fiera che festeggia appunto l’arrivo della cometa con giostre, giochi e un circo. Proprio in questo circo, durante un esibizione di un mago, Butler, e della sua assistente fidanzata Diana (che Brock cercherà di abbordare proprio nelle autoscontro) avviene il primo contatto tra Jirachi e Max. Il famoso pokemon infatti, al momento risiede dentro un particolare cristallo che Diana custodisce. Max però è l’unico che riesce a sentire la sua voce. Butler racconta ai nostri amici che Jirachi, durante il periodo del passaggio della cometa, per essere “attivato”, sceglie un giovane ragazzo dal cuore puro come Max per fargli da partner, per proteggerlo. Max accetta felicemente l’incarico.
Durante la fiera, Vera compra in una bancarella un “Wish Maker”, uno di quei ciondoli simil indiani; in questo ciondolo ci sono sette parti da chiudere, ogni parte corrisponde ad ogni giorno che si vede la cometa. Se Vera completerà il Wish Maker un suo sogno (forse) si avvererà. .
Durante la prima notte in cui appare la cometa, mentre scopriamo le doti canore di Vera, Jirachi esce dal cristallo e si posa nelle braccia di Max. Durante queste scene però si vede un Absol… brutto segno… Diana nel frattempo raggiunge il gruppo, vede Jirachi, dice ai ragazzi di non muoversi da li e corre da Butler. Quest’ultimo, che si trova dentro il circo, afferma di sapere gia cosa è successo e aziona degli speciali strumenti che puntano la cometa. .
Ash e compagnia sono nel loro camper e, conoscendo la leggenda che dice che Jirachi realizza i desideri, provano a chiedere qualcosa. Max per primo chiede tantissime caramelle, ma Jirachi prende “troppo in parola” il suo desiderio e riempie tutto il camper fino al punto che scoppieranno tutti fuori stracolmi di caramelle! Purtroppo Butler avverte i nostri amici che quelle caramelle provengono dalla fiera e che quindi il leggendario pokemon ha solo il potere di spostare istantaneamente gli oggetti. .
Il giorno dopo, finito il giornaliero spettacolo al circo durante la quale Brock e Ash si improvvisano clown, l’Absol della prima sera ritorna cercando di colpire Max e Jirachi. Butler però riesce a fermarlo e intrappolarlo con un suo trucco di magia nascosto nel pavimento del circo. .
Durante la notte Butler entra nel camper dove riposa la compagnia e prende Jirachi. Lo porta dentro il circo dove nasconde le sue strane attrezzature. Adesso si scoprono le vere intenzioni del mago. Egli infatti è uno scienziato del team magma che desidera l’energia della cometa millenaria per generare Groudon da un frammento del suo corpo. Il suo però è spirito di vendetta in quanto aveva gia provato a fare questo esperimento di fronte ai massimi esponenti del team magma i quali risero per il fatto che fallì, a causa appunto di un insufficiente quantità di energia. .
Fortunatamente Vera non era ancora andata a letto perché doveva chiudere la seconda parte del suo Wish Maker. .
Avendo visto che Butler si era impossessato di Jirachi, corre dai suoi amici e li sveglia. I quattro, con Pikachu a seguire, raggiungono il tendone del circo e vedono la scena. Butler testa l’energia che la cometa tramite Jirachi può sprigionare e avviene un esplosione. Nel frattempo Max si getta verso Jirachi che pienge e lo prende fra le braccia. Butler gli ordina di restituirlo ma Diana in un primo tempo lo ferma. In seguito Butler cerca di attaccarli ma i nostri amici riescono a fuggire con il camper guidato da Diana con alle costole il Mightiena del mago che riesce ad applicare una microspia all’automezzo. Durante il precedente scontro Jirachi afferma di voler ritornare a Faunz. Diana quindi, che sa che Faunz è proprio il posto dove insieme a Butler trovarono il cristallo che conteneva Jirachi, si dirige li. I giorni di viaggio però sono quattro. Absol nel frattempo, risucito anch’egli a fuggire, li segue costantemente. Il viaggio prosegue indisturbato e arrivati Faunz, Absol prende la guida del gruppo. In quelle terre vivono i pokemon più svariati, compreso un bellissimo Flygon che accoglie i nostri amici durante il loro percorso. Siamo ormai giunti all’ultima sera. Dopo un pianto di Max, che sa che a breve il suo migliore amico riprenderà il suo millenario sonno, Jirachi si alza in volo e attraverso l’occhio della verità, situato proprio nel suo corpo, prende energia dalla cometa per far crescere rigogliosamente la foresta intorno. .
Ad un tratto però, dalla roccia escono come dei cannoni laser che intrappolano Jirachi e lo spingono alto in cielo fin dove si trova Butler con i suoi macchinari. Questa volta però Butler riesce perfettamente a controllare la forza sprigionata dalla cometa e la assorbe per risvegliare Groudon. I nostri amici nel frattempo sono intrappolati dentro un campo di forza generato dai cannoni che prima erano spuntati dalle rocce. Absol riesce a distruggerli e a liberarli. In loro soccorso giunge poi Flygon che fa salire su di lui Ash, Pikachu e Max. I quattro salgono verso Jirachi, ma Butler si difende con il suo splendido Salamance. Qui parte un magnifico scontro nei cieli tra i due draghi. .
Max e Pikachu riescono a saltare nella piattaforma dove è intrappolato Jirachi e lo liberano. Butler però rimane indifferente, anzi comincia a ridere perché l’energia fino ad allora immagazzinata è stata sufficiente per rigenerare il leggendario Groudon. Quest’ultimo però ha una furia incontrollabile e comincia a distruggere tutto e ad assorbire energia dalla terra. Solo Absol ha il coraggio di intervenire ma viene immediatamente assorbito dal terribile Pokemon Fuoco/Terra. La stessa fine fanno i pokemon che circondano quell’area, perfino il team rocket che si trovava in volo con la mongolfiera. Butler a questo punto si pente di tutto ciò che ha fatto. Groudon lo vede e cerca di assorbirlo, ma Diana lo spinge e rimane intrappolata dai tentacoli di energia emanati da Groudon. Le ultime sue parole sono “Ti ho amato veramente”. Groudon cattura anche Vera e Brock, mentre Ash, Max, Pikachu e Jirachi si salvano grazie al teletrasporto di quest’ultimo. In loro aiuto torna Flygon, che si rivela un pokemon molto abile e veloce. Butler vola vicino a loro e indica una unica via di scampo da quella terribile situazione: rimettere Jirachi nelle sue macchine e invertire il processo, in modo da assorbire energia da Groudon e sconfiggerlo. L’esperimento funziona, Jirachi assorbe tutta l’energia di Groudon che scompare. Tutti vengono riportati sulla terra. .
Jirachi torna da Max e dagli altri e dice loro il suo desidero più grande: addormentarsi con una ninna nanna. Quindi tornano in gioco le doti canore di Vera e di tutti gli altri, che cantano al grazioso pokemon la ninna nanna che mamma cantava a Vera e Max. Jirachi torna così al suo sonno millenario, all’interno del cristallo che si fonde col terreno ridando vita alla foresta intorno. Il film termina con i ragazzi che riprendono il cammino per la loro prossima meta e con la voce di Jirachi che dice a Max “starò con te per sempre”! .
E il desiderio di Vera? Che ne è stato del Wish Maker? Beh si è dimenticata di chiudere l’ultima casella l’ultima notte in cui la cometa ha brillato, ma ha detto a Brock che non ha importanza perché lei stessa farà in modo che il suo sogno un giorno si avveri… ma quale sarà mai questo sogno?

 

Cast

Personaggi principali: Ash, Vera, Max, Pikachu, Jirachi, Butler, Diane.

Cast di supporto: Brock, Jessie, James, Meowth, componenti del Team Magma.

 

Trivia

 Nella versione italiana, nonché in quella americana, quando Ash sta parlando con Max per consolarlo del fatto che dovrà dire addio a Jirachi, dice che tempo prima ha dovuto salutare una sua grande amica, ma che parte di lei rimarrà sempre nel suo cuore. Si tratta di un riferimento a Misty, a cui ha detto addio alla fine del viaggio a Johto. Da notare però che questo riferimento non esiste nel film originale giapponese, ma è stato interamente creato dalla 4Kids americana: in quella versione, Ash parla delle distanze di tempo che Jirachi affronta nei suoi viaggi, e di come siano diverse sulla cometa da quelle sulla Terra.

Durante i titoli di coda, mentre la sigla finale “Make a Wish” scorre in sottofondo, vengono mostrate le costellazioni realmente esistenti, ma trasposte nel mondo Pokémon. Ad esempio quando Vera punta verso l’orsa minore compare un Teddiursa, mentre quando punta all’orsa maggiore compare un Ursaring.

Nella versione giapponese, la voce di Jirachi è doppiata da Tomino Suzuki. Purtroppo per lei è stato il suo ultimo ruolo, in quanto è morta prematuramente dopo l’uscita di questo lungometraggio animato.

Brandon, il protagonista maschile del videogioco Pokémon Rubino/Zaffiro, appare nell’introduzione del film in una doppia battaglia usando uno Shiftry e un Aggron.

 Il film è uscito in Italia il 16 marzo 2012. Detiene pertanto il record negativo (assolutamente irraggiungibile) di film più in ritardo della storia italiana: è uscito ben 8 anni e 8 mesi dopo che in Giappone. Nel tempo intercorso non vi fu nessun tipo di benché minimo riferimento al fatto che il film potesse essere doppiato, acquistato, comprato o messo in onda, creando il più grande silenzio Pokémon italiano di sempre.

 Il film è andato in onda su Sky Cinema e Sky Cinema HD, diventando il primo e unico film Pokémon ad esordire su Sky.

 Essendo uscito su Sky Cinema HD è anche il primo e unico film ad avere esordito in Alta Definizione.

[scheda in aggiornamento]