Junichi Masuda rivela MegaKangaskhan ai Campionati Mondiali

17
megakangaskhan

Junichi Masuda, che si trova a Vancouver per i Campionati Mondiali Pokémon di quest’anno, tra le altre cose per firmare autografi, ha anche annunciato delle novità su Pokémon X e Y, che si aggiungono a quelle avute in questi giorni dal sito ufficiale e da CoroCoro. Rivela infatti un nuovo megapokémon, si tratta di MegaKangaskhan, una volta megaevoluto, il cucciolo finora tenuto nella sacca esce fuori e partecipa alla lotta!
MegaKangaskhan ha l’abilità “Legame Genitoriale” (traduzione non ufficiale di PokemonTimes.it) che permette di attaccare due volte nello stesso turno…

Dal sito ufficiale giapponese invece, apprendiamo che si può utilizzare un solo Megapokémon alla volta in combattimento, questa informazione dev’essere ancora ben chiarita. Inoltre viene specificato che il Pokémon megaevoluto tornerà allo stadio precedente alla fine della lotta e non quando viene ritirato dal combattimento.

Infine, Masuda ha anche annunciato la colonna sonora dei giochi, “Pokémon X•Y Super Music Collection“, che sarà disponibile su iTunes in tutto il mondo il prossimo novembre e conterrà 202 musiche dal gioco.

 

annuncio_Pokémon_XY_Super_Music_Collection Mega_Kangaskhan

17 COMMENTI

  1. La “MegaEvoluzione” è una specie di evoluzione permante che trasforma questi pokèmon (gia forti) ancora più forti, vero? Questo vuol dire che sei io ho Lucario in squadra v’è un modo per farlo trasformare in “MegaLucario”, vero?
    Lucinda Si è vero, si doveva dare hai pokèmon più potenti 😀

  2. lucinda4ever non è che svanisce dunque quando lotti è possibile usare le mega-evo e una volta finita la lotta il pokemon ritorna allo stadio originale ma la pietra rimane integra e funzionante. in parole povere i mega-pokemon sono belli come difficili da usare:si usano solo per le lotte allora cosa serve una nuova abilità,se avranno un cambio di statistiche moltiplicheranno x1.5,1.3 la loro forza o avranno una tutta loro quindi nn si sa (ancora) come dovranno essere allenati sono tutti bellissimi ma nn sarebbe meglio avere un mega-mewtwo o altri sempre mega-evoluti come per tutte le altre forme dei leggendari come successo per kiurem shaymin ecc… magari più avanti si scoprirà che sarà come per meloetta!!! l’unico in cui la mega nn cambia drasticanente aspetto è kangaskan almeno si addice a esso e anche l’abilità direi che se già era forte ora lo è molto di più quindi parlare di mega-pokemon risulta vagamente snervante XD

  3. Pokèuniverso01 :D, grazie (Bell’ avatar :D)
    Lucinda Volevo dire, che la Mega-Evo la dovevano dare a pokèmon più potenti (comunque mi piace l’ idea della MegaEvoluzione, dà un tocco di originalità)
    Emanuel 99 E’ vero Kangaskan è rimasto normale, solo che fa uscire il piccolo è lo fa lottare 😀
    Ps: Lucinda, scusa, ma ho sbagliato a scrivere nel primo commento, invece di scrivere “deboli” o scritto “potenti”, scusa ancora :DDD

  4. Vedere il video per intero come se io fossi stato lì ad assistere l’evento. Junichi Masuda. Davanti ai nostri occhi. L’annuncio del cucciolo di Kanghaskan in azione. La Battle Trainer Theme. La soundtrack del gioco (200+ canzoni). In vendita su Itunes.
    Non dico altro *__*

  5. Beh non male, è interessante questa nuova Mega-Evoluzione, però c’è da dire che ha l’abilità devastante, chiunque vorrebbe in squadra un Pokémon che attacca due volte! Sarebbe micidiale anche contro i leggendari, secondo me c’è qualcosa sotto, ad esempio magari il cucciolo non potrà utilizzare attacchi che causano danni, ma solo mosse “difensive”, altrimenti mi sembra esagerato.

  6. Sarà bellissimo vedere MegaKangaskhan in azione attaccare 2 volte. Kangaskhan è debole contro lotta, e quest’ultimo contro volante e psico. L’ unica mossa volante che può imparare è Aereoassalto (pot. 60 prec. –%). Attaccare un pokèmon lotta due volte con questa mossa risulta molto vantaggioso, se non lo fa fuori direttamente. Parlando poi delle statistiche, devo dire che ogni pokèmon Megaevoluto ne aumenta una o più: quella di MegaKangaskhan sarà la difesa, dato che è presente il cucciolo ed è esposto a più rischi essendo fuori dalla sacca materna? Vedremo in seguito.