Confermata l’assenza di Megaevoluzioni e Mosse Z in Pokémon Spada e Scudo

0
banner_megaevoluzioni_mosse_z_spada_scudo_videogiochi_switch_pokemontimes-it

Durante l’E3 2019, gli sviluppatori di Game Freak hanno lasciato intendere che la novità di Pokémon Spada e Scudo, il fenomeno Dynamax, avrebbe sostituito le Megaevoluzioni e Mosse Z. Questo annuncio, assieme all’assenza del Pokédex nazionale, ha scatenato i commenti negativi dei fan.

In un’intervista a Famitsu, Junichi Masuda e Shigeru Ohmori hanno confermato che non è in considerazione la possibilità di inserire tutti i Pokémon tramite aggiornamenti su Spada e Scudo, ma che i Pokémon che non saranno trasferibili su Spada e Scudo, avranno comunque un “ruolo attivo” in Pokémon Home.
Infine, confermano che le Megaevoluzioni e le Mosse Z non appariranno in Pokémon Spada e Scudo.

dynamax_raid_01_spada_scudo_videogiochi_switch_pokemontimes-it

In un’intervista rilasciata invece a USgamer, Junichi Masuda afferma che dietro alla decisione di ridurre i Pokémon disponibili, c’è il gran volume di animazioni di alta qualità richieste su Nintendo Switch per così tanti Pokémon, e il voler garantire un equilibrio nel competitivo.

Ci sono varie ragioni dietro questa decisione, il motivo principale è proprio il gran numero di Pokémon esistenti. Ne abbiamo già oltre 800 specie, e ce ne saranno tante altre aggiunte in questi giochi, e ora che siamo su Nintendo Switch, li stiamo rendendo con una maggiore fedeltà grazie alle animazioni di alta qualità. Oltre a questo, abbiamo considerato anche il sistema di lotta. Ci stiamo assicurando di poter mantenere tutto bilanciato, per dare la possibilità a ciascun Pokémon che appare in questi giochi di avere il giusto risalto.
Sapevamo che ad un certo punto non avremmo più potuto continuare a supportare tutti i Pokémon all’infinito, e abbiamo pensato che Spada e Scudo fossero probabilmente un buon punto di partenza per tornare indietro e rivalutare quale potrà essere la miglior selezione di Pokémon che farà contenti più fan possibili, tenendo sempre in considerazione l’equilibrio del sistema di lotta. Non ci saranno solamente i nuovi Pokémon di Galar; ci saranno anche tanti altri Pokémon amati che i fan potranno portare dai loro giochi precedenti. In definitiva si è trattato di bilanciare il tutto e ottenere una giusta selezione di Pokémon per l’avventura che vogliamo offrire.

Cosa ne pensate di questi annunci? Ne approfitterete per esplorare le nuove meccaniche o avreste preferito utilizzare le Megaevoluzioni e Mosse Z anche nei nuovi titoli? Fatecelo sapere con un commento!