Pokémon Rosso, Blu e Giallo fanno il loro debutto su Virtual Console!

14
pokemon_rosso_blu_giallo_virtual_console_scambio_pokemontimes-it-

AGGIORNAMENTO: bundle speciali in Giappone
I giochi Pokémon che hanno segnato l’infanzia di molti fan stanno per tornare su Virtual Console. Pokémon Rosso, Pokémon Blu e Pokémon Giallo fanno il loro ritorno in occasione del 20° anniversario della serie Pokémon. Nel Nintendo Direct di questa sera infatti è stato rivelato che presto i tre giochi approderanno su Virtual Console del Nintendo 3DS…

A partire dal 27 febbraio 2016 sarà possibile scaricarli per giocarli direttamente su 3DS!
Per rendere questa release ancora più speciale è stata implementata la possibile di lottare e fare scambi tra allenatori grazie alle funzionalità di collegamento del Nintendo 3DS, che solitamente non sono disponibili per i titoli in virtual console. Il prezzo dovrebbe aggirarsi attorno ai 9.90€ cadauno.

pokemon_rosso_blu_giallo_virtual_console_scambio_pokemontimes-it-

In Giappone saranno disponibili delle confezioni speciali che riproducono fedelmente le scatole originali di Verde / Rosso / Blu / Giallo e includono il codice per il download su Virtual Console, un magnete a forma di cartuccia, il manuale e la mappa di Kanto. Il tutto per 1.389 Y ciascuno (circa 10,54 €)

rosso_blu_verde_giallo_virtual_console_bundle_giapponese_pokemontimes-it rosso_blu_verde_giallo_virtual_console_contenuti_bundle_giapponese_pokemontimes-it
rosso_blu_giallo_virtual_console_pokemontimes-it
rosso_blu_giallo_virtual_console_banner_pokemontimes-it

14 COMMENTI

  1. Wah, che nostalgia che mi crea sta notizia! Spero solo che il 3DS XL non li deformi per via dello schermo piu grande (che con White mi capita se lo inserisco come cartuccia)… qualcuno di voi ha già provato giochi Virtual Console su un XL e me lo sa dire? …cmq non mi soddisfa abbastanza, preferirei riprenderli dal mio cassetto (purtroppo ne ho solo 2 su 3, xché blu s’è perso da qlc parte *rosicata*) e giocarci con il GBA SP *_* …ma ovviamente li comprerò senz’altro tutti e tre, è un mio dovere, un grandissimo piacere e quasi un segno di rispetto! <3

  2. Io trovo atroce giocarci su gba, sia perché in modalità normale il gioco assume le stesse dimensioni che avrebbe sul gameboy classico (e quindi minuscolo al giorno d’oggi), sia perché premendo il tasto L l’immagine risulta stretchata per adattarsi allo schermo. Sulla Virtual Console del 3DS e 3DS XL invece il gioco mantiene le stesse proporzioni originali ma su uno schermo nettamente più grande, e quindi molto più godibile. Inoltre per i puristi, è presente una opzione per attivare la risoluzione originale, con tanto di cornice a forma di gameboy nei lati.

  3. Che bella questa funzione per i puristi ^o^ Ma se uso un Nintendo 3DS XL forse si noterebbe troppo la differenza, quindi se non si sfoca sarà meglio giocarci grande! …no, infatti io non sopporto assolutamente la funzione di “allargamento” del GBA, ma dicevo quello per il semplice fatto che giocare col GBC sarebbe distruttivo non avendo retroilluminazione (si, hai capito bene, se potessi sarei retrò al 100% *.*). Cmq, non so di che generazione tu sia, ma io essendoci cresciuto adoro lo schermo piccolo, tanto che anche riprendendo il DS adoro vedere quant’era piccolino rispetto al 3DS XL… anche xché un gioco pixelloso, piu è piccolo lo schermo piu l’immagine acquista valore, e riesce a darti quella senzazione di dettaglio, che un po si perde quando la si ingrandisce. Ma, gusti a parte, capisco il tuo punto di vista ^^

  4. Chissà se la funzione multigipcstore funzionerà solo tramite wirless ovvero devi avere un’altra console + il gioco… O se si può fare scambi via internet… Purtroppo so già la risposta T.T
    Niente Gengar allora… Vabbeh mi conosola avere tutti gli starter su giallo anche se li la lega è più Facile Ç.Ç

  5. @Magico, io ho iniziato con rosso e blu, semplicemente adoro la tecnologia che avanza 🙂 quello che dici sulla densità dei pixel è vero ma i giochi virtual console rendono benissimo anche su 3ds XL. Per farti un’idea potresti cercare qualche esempio su YouTube