Intervista: Let’s GO è probabilmente l’ultimo gioco della serie principale diretto da Masuda

0
masuda_direttore_lets_go_pikachu_eevee_switch_pokemontimes-it

Junichi Masuda ha rilasciato un’intervista a The Pokémon Company, assieme al collega designer di Pokémon: Let’s Go, Pikachu!Let’s Go, Eevee!, Kensaku Nabana. In questa intervista, per lo più molto generica, si è parlato anche dell’aspetto musicale di Let’s GO, che segna il ritorno di Shota Kageyama agli arrangiamenti e di come egli abbia dato una rinfrescata ai temi musicali. Ciò che susciterà sicuramente clamore però, è una delle affermazioni di Masuda.

Con Let’s GO, Junichi Masuda è tornato a dirigere i titoli principali dopo 5 anni dall’ultima volta, e dopo aver spiegato i motivi per cui ha diretto Let’s GO Pikachu e Eevee, svela anche l’intenzione di voler lasciare sempre più spazio allo staff più giovane, e che quindi questa sarà probabilmente l’ultima volta che lavora come direttore, almeno per quanto riguarda i videogiochi principali.

Ecco l’estratto dell’intervista che abbiamo tradotto per voi:

L’ultima volta che ha lavorato come direttore nei giochi Pokémon è stato 5 anni fa con Pokémon X e Y. Come mai è tornato alla direzione proprio ora con Let’s GO Pikachu e Let’s GO Eevee?

intervista_sviluppatori_img03_lets_go_pikachu_eevee_switch_pokemontimes-itMasuda: Ho redatto io i documenti con i concetti di base su cui sviluppare Pokémon GO. Sin dalle prime idee, avevo già pensato alla possibilità di introdurre nuovi Pokémon attraverso l’app. Volevo realizzare questa idea creando dei giochi che potessero collegarsi con Pokémon GO, trasmettendo una sorta di familiarità tra i due software, senza però dare la sensazione di copiare Pokémon GO. Considerando quindi il mio coinvolgimento con lo sviluppo di Pokémon GO’s development, sentivo di essere probabilmente la persona più adatta per dirigere Let’s Go.

Era anche interessante lavorare per la prima volta su Nintendo Switch. L’hardware racchiude così tanta tecnologia, qui a Game Freak ci siamo messi tutti a studiarlo per scoprirne il potenziale. Ad esempio, è stato molto interessante poter dirigere questi giochi, sviluppando la Poké Ball Plus con il suo collegamento tramite Bluetooth, che facilita la connessione con Pokémon GO.

Ma allo stesso tempo, so che è importante lasciare spazio ai colleghi più giovani di GAME FREAK, e lasciare sempre più opportunità agli altri con la direzione e lo sviluppo della serie Pokémon. Credo proprio che questa, sarà molto probabilmente l’ultima volta che faccio il direttore per un gioco della serie principale Pokémon.

Se volete approfondire gli altri temi trattati in questa intervista, la trovate qui in lingua inglese. Cosa ne pensate della dichiarazione di Masuda?

banner_intervista_sviluppatori_lets_go_pikachu_eevee_switch_pokemontimes-it